Martedì, 16 Luglio 2024
Diocesi di Tortona
Sua Ecc.za Rev.ma
Mons. Guido Marini
Vescovo

Padre Pagano a Sarezzano il 29 settembre

Il 29 settembre, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, la Diocesi di Tortona, in collaborazione con la Società Italiana per la Protezione dei Beni Culturali (Delegazione del Tortonese), propone un pomeriggio di studi sull’antica chiesa dei Santi Ruffino e Venanzio in Sarezzano.                                       

La chiesa, posta sull’altura dove era anticamente insediato il castello, funge da nucleo attorno al quale si sviluppa l’intero centro abitato e costituisce un significativo esempio di architettura romanica. 

Dopo la costruzione della nuova chiesa parrocchiale che sorse negli anni settanta del Novecento al centro di Sarezzano, l’antica plebs venne progressivamente abbandonata ed aperta al culto solo in particolari occasioni, come nella ricorrenza dei Santi Patroni.

Lo stato di degrado avanzò inesorabilmente ed ebbe un’ulteriore aggravante in seguito agli eventi sismici del 2003, che compromisero in maniera significativa l’architettura e la stabilità dell’edificio.

Nel 2006 è stato aperto il cantiere, tuttora attivo, per il l’intervento di restauro e consolidamento statico dell’edificio.                                                    Attualmente i lavori sono in una fase di stallo, a causa della carenza di ulteriori finanziamenti che consentano di ultimare l’intervento. Questo pomeriggio di studi vuole essere l’occasione per  fare conoscere lo stato attuale dei lavori eseguiti e focalizzare l’attenzione della comunità’ su un bene della Diocesi di Tortona che si spera di potere rendere nuovamente fruibile nei prossimi anni.

Questo il programma dell’evento:

Sabato 29 settembre alle ore 15.30, presso la SOMS di Sarezzano il convegno si aprirà con l’intervento di  Sua Ecc.za Padre Sergio Pagano, Prefetto  dell’Archivio Segreto Vaticano, che relazionerà sulla scoperta del Codex  Purpureus Sarzanensis, il celeberrimo Evangeliario vergato su pergamena purpurea negli anni tra la fine del V l’inizio del VI secolo e venuto alla luce proprio in questa chiesa nell’anno 1585 in seguito ad un’ispezione del Vescovo Gambara durante una sua Visita Pastorale all’antica parrocchia. Seguiranno: il Dott. Alberto Crosetto, Funzionario Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte, che tratterà dei risultati emersi dagli scavi archeologici effettuati all’interno della chiesa, l’Arch. Luigi Pedrini, Funzionario Soprintendenza per  i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Novara, Alessandria e Verbano-Cusio-Ossola, che si soffermerà sugli aspetti architettonici e stilistici della chiesa,  l’Arch. Giuseppina Rubini, Curatrice del progetto di restauro della chiesa, che traccerà la storia del complesso intervento sull’edificio,  Don Valerio Pennasso, Incaricato regionale per  i Beni Culturali Ecclesiastici del Piemonte, che parlerà del ruolo dei volontari nella tutela e promozione dei beni culturali. Al termine si procederà alla visita della stessa dove per l’occasione verrà allestita una mostra temporanea, che avrà come fulcro il preziosissimo Codex Purpureus.

Domenica 30 settembre ore 9,00 - 18,00: apertura della mostra temporanea presso la Chiesa Vecchia dei Santi Ruffino e Venanzio

Lunedì 1 ottobre ore 9,00 - 16,00: apertura della mostra temporanea presso la Chiesa Vecchia dei Santi Ruffino e Venanzio riservata alle scuole con obbligo di prenotazione presso l'Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Tortona dalle ore 9 alle ore 12,30 chiamando il numero 0131.816609

la locandina:   pag.1 (941Kb)  -  pag.2 (686Kb)

Data: 20/09/2012



Archivio Notizie


Diocesi di Tortona

p.zza Duomo, 12
15057 Tortona (AL)

CONTATTACI

Il magazine della Diocesi

Il Popolo

VEDI ONLINE

oppure

SCARICA L'APP

La radio ufficiale della Diocesi

RadioPNR

VEDI ONLINE

oppure

SCARICA L'APP


©2023 - Diocesi di Tortona