Venerdì, 01 Marzo 2024
Diocesi di Tortona
Sua Ecc.za Rev.ma
Mons. Guido Marini
Vescovo

Il Consiglio Presbiterale diventa l’Assemblea del Clero

La scelta del vescovo per attuare lo “stile sinodale”.
La prima riunione giovedì 16 marzo
 

TORTONA - Il Consiglio Presbiterale è un gruppo di sacerdoti che hanno il compito di “coadiuvare il Vescovo nel governo della diocesi a norma del diritto, affinché sia promosso nel modo più efficace il bene pastorale della porzione di popolo di Dio a lui affidato” (can. 495 §1).

La sua peculiare finalità si compie quando il Vescovo ascolta i suoi presbiteri e consulta il suo consiglio circa i “problemi riguardanti le necessità del lavoro pastorale e il bene della diocesi” (PO 7), consentendo a tutti i membri la piena libertà di esprimersi e rendendosi disponibile a un ascolto attento e paziente.

Il nostro Vescovo Guido, dovendo provvedere al rinnovo del Consiglio Presbiterale e considerato che il numero dei presbiteri presenti in Diocesi, consente una loro convocazione in assemblea, secondo quanto indicato da Apostolorum Successores, 182: “Se il numero dei sacerdoti della diocesi è molto ridotto, nulla vieta di convocarli tutti.
Tale Assemblea del Presbiterio sostituirà quella formale del Consiglio Presbiterale”, ritiene opportuno far coincidere il Consiglio Presbiterale con l’Assemblea del clero, convocandola per il prossimo 16 marzo.

Con ciò verrebbe a costituirsi un organismo vivo e dinamico, di natura consultiva per promuovere il dialogo e il confronto fra i presbiteri e il Vescovo e fra i presbiteri tra di loro.

L’atto non si situa soltanto a livello di praticità o di semplificazione delle strutture; la scelta al contrario è tutt’altro che semplicistica: assume, infatti, un particolare significato ed importanza proprio in questa stagione della vita ecclesiale in cui il tema della sinodalità è rilanciato con grande forza a livello universale da papa Francesco.
E proprio come esempio e attuazione di “stile sinodale” che essa acquista senso: a questo proposito la celebrazione del Sinodo porta ad accogliere con sempre maggior impegno la sfida della comunione e della missione in quella pluriformità nell’unità in cui le differenze vengono accolte e valorizzate nel cammino condiviso; ai presbiteri che saranno convocati viene chiesto un forte senso di responsabilità e di partecipazione che portino all’assunzione di posizioni costruttive e profetiche, avendo a cuore soltanto il bene della Diocesi.

Al di là delle visioni parziali e personalistiche, all’interno del Consiglio sarà impegno di tutti quello di costruire un clima di comunione, di attenzione e di ricerca del bene della nostra Chiesa particolare, facendo dell’Assemblea non una sorta di parlamento diocesano, ma una visibile espressione di comunione in atto, fondata sulla stima reciproca, sull’ascolto paziente e sulla discrezionalità lucida e piena di parresia evangelica.

In questa prospettiva, il rinnovo della composizione del Consiglio Presbiterale porta inoltre alla promulgazione ad experimentum per un anno dello Statuto e del Regolamento del Consiglio Presbiterale.
In tal modo il Consiglio Presbiterale potrà davvero esprimere sempre meglio il compito di coadiuvare il Vescovo nel governo della porzione di popolo di Dio che gli è affidata.

Il rinnovo di questo organismo è, dunque, occasione favorevole per approfondire l’essere Chiesa in “stile sinodale” e risulterà certamente utile nel fare risplendere la Chiesa di Tortona quale “Casa e Scuola della comunione” (NMI 43).
È in quest’ottica che desideriamo accogliere questo nuovo momento di grazia per la promozione di una spiritualità della comunione, la quale sempre richiede una radicale conversione a Cristo, una docile apertura all’azione del suo Spirito Santo, e un’accoglienza sincera dei fratelli.

Don Francesco Larocca
Provicario Generale

Data: 24/02/2023



Archivio Notizie


Diocesi di Tortona

p.zza Duomo, 12
15057 Tortona (AL)

CONTATTACI

Il magazine della Diocesi

Il Popolo

VEDI ONLINE

oppure

SCARICA L'APP

La radio ufficiale della Diocesi

RadioPNR

VEDI ONLINE

oppure

SCARICA L'APP


©2023 - Diocesi di Tortona