Diocesi di Tortona
Home
cerca:
Martedì, 25 Gennaio 2022
Il Vescovo

Navigazione

 


Ultime Notizie


La DiocesiLa CuriaOrganismi PastoraliVicariati e Parrocchie

Lettera pastorale 2020

Materiale e sussidi covid

Preghiera Vocazioni

Notizie - I volontari diocesani in visita a Cuneo, Beinette e Boves

Domenica 12 giugno la seconda lezione itinerante del corso di “Chiese Aperte”

CUNEO - Il corso per i volontari di Chiese Aperte sta proseguendo e, dopo l’uscita ad Alba e Guarene a maggio, domenica scorsa è stata la volta di Cuneo, Beinette e Boves.
Anche in questo caso la guida è stata Enrica Asselle, storica dell’arte e collaboratrice dell’Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Torino che con competenza e bravura ha accompagnato il gruppo alla scoperta delle bellezze artistiche del territorio cuneese.
La prima tappa del viaggio è stata la Pieve di Santa Maria a Beinette, un paese alle porte di Cuneo che sorge nell’area anticamente abitata dalla tribù ligure dei bagienni.

L’edificio, molto rimaneggiato nei secoli, è attestato nel 1041 e fu edificato su un sito già frequentato in età romana.
Di altissimo valore artistico sono gli affreschi, tra cui spiccano nell’abside una Madonna in trono con corteo di Santi e sulle pareti della navata riquadri dedicati alla Vita della Vergine.

Arrivati in città, dopo una passeggiata nell’elegante via Roma, dove sorge la maestosa cattedrale intitolata alla Madonna del Bosco e un giro per alcune vie del centro, la meritata pausa pranzo.

Nel primo pomeriggio il gruppo si è ritrovato all’ingresso del Museo Diocesano per la visita guidata.

Il Museo si trova in Contrada Mondovì, all’interno dell’antico ghetto ebraico e poco lontano dalla sinagoga.

La sua sede è quella della confraternita di San Giacomo e di San Sebastiano, accanto all’omonima chiesa.

Il percorso museale si snoda su cinque livelli e si concentra su opere di pertinenza del complesso di San Sebastiano, passando attraverso le devozioni, i pellegrinaggi, i principali eventi storici tra cui la nascita della diocesi avvenuta nel 1817.
Al termine, nel tardo pomeriggio, un’ultima sosta al santuario della Madonna dei Boschi a Boves, a pochi chilometri dalla città, che ha incantato tutti per la ricchezza di affreschi ottimamente conservati e suddivisi in due parti.
La prima raffigurante la storia di Maria e di Gesù bambino risalente al Quattrocento e la seconda il Giudizio Universale e il Racconto della Passione, attribuiti al “Maestro di Ciglié” e risalenti al Cinquento.
La parte più recente della chiesa è stata costruita nel Seicento e a quel periodo risale anche la statua in legno dorato della Madonna col Bambino.

Dopo la pausa estiva il corso riprenderà l’11 settembre con l’ultima uscita che prevede la visita di Bra e di Cavallermaggiore.

Per le iscrizioni aperte si può contattare l’Ufficio Beni Culturali Diocesano (tel. 0131.816609) da lunedì a venerdì mattina.

Data: 15/06/2016



Archivio Notizie: I volontari diocesani in visita a Cuneo, Beinette e Boves

Stampa
Stampa


©2010 - Diocesi di Tortona

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru Energized by LamorfaLAB