Sabato, 24 Febbraio 2024
Diocesi di Tortona
Sua Ecc.za Rev.ma
Mons. Guido Marini
Vescovo

Il saluto a Suor Maria Regina

TORTONA - Martedì 21 luglio, nella Casa del Clero Sacro Cuore di Tortona, sede del pensionato per sacerdoti anziani, la Diocesi ha salutato suor Maria Regina in partenza per il suo paese natale.
La religiosa indiana, della Congregazione delle Suore di Sant’Anna con sede a Guntur in India, era giunta in Italia cinque anni fa, insieme ad alcune consorelle e aveva iniziato il suo ministero a Lungavilla dove le era stata affidata la cura dei bambini dell’Asilo infantile.
Dallo scorso anno prestava servizio a Tortona, accudendo i preti ospiti della Casa.

Le Suore di Sant’Anna di Guntur sono state fondate dalla Serva di Dio Madre Thatipatri Gnanamma il 18 ottobre 1874. La Congregazione, riconosciuta dalla Santa Sede il 13 maggio 1999, è presente da alcuni anni in Diocesi e in particolare nella parrocchia di Lungavilla dove le suore sono state chiamate dal parroco don Cesare Depaoli.
Dallo scorso anno tre di loro sono subentrate alle Suore del Sacro Cuore di Sale nella Casa del Clero diocesano e attualmente sono presenti anche al Centro Paolo VI di Casalnoceto, oltre che a Lungavilla.
Per salutare suor Maria Regina il Vescovo Mons. Vittorio Viola ha presieduto la S. Messa nella cappella della Casa Sacro Cuore e con lui hanno concelebrato il Vicario Generale mons. Pier Giorgio Pruzzi e i sacerdoti ospiti della struttura. All’inizio della funzione la superiora suor Ignazia ha ringraziato suor Maria Regina per l’opera svolta in Diocesi e per la sua grande affabilità e simpatia e ha ricordato le attività che lei e le sue consorelle svolgono nel solco del carisma della loro fondatrice.

Nell’omelia Mons. Viola, facendo riferimento alla pagina evangelica che ricorda l’episodio in cui Gesù dice di non avere né madre, né fratelli, ha spiegato come Maria ha saputo capire e leggere queste parole del suo Figlio all’interno del suo “Sì”, della sua consegna totale a Dio.
“Lei comprende perché ha la capacità di stare nella volontà del Padre che si capisce nel momento estremo sotto la croce quando il suo non morire sarà la partecipazione piena alla morte del Figlio”. “Noi possiamo stabilire con il Signore Gesù un rapporto così profondo – ha proseguito il Vescovo – nel fare la sua volontà, nell’essere docili e disponibili, nel fare che si compia la sua volontà. Per noi il senso e il segreto della nostra vita sta nella disponibilità totale al Signore e alla sua volontà.
Più siamo docili e disponibili, più il Signore è libero di mostrarci la sua volontà”. “Nella partenza di Suor Maria – ha detto ancora – si può vedere un segno di disponibilità all’amore di Dio, come lo era stato il venire con tanta strada fatta che non sono solo chilometri, ma anche una cultura e un ambiente diversi”. “La tua obbedienza – ha detto rivolto a suor Maria – ti colloca nella volontà del Padre.
Qualunque cosa accada nella nostra vita quando noi viviamo questa disponibilità sappiamo che qualunque luogo è buono per seguire il Signore, i fratelli e le sorelle. L’augurio è che tu possa essere sempre nella volontà di Dio.
Ogni volta che noi obbediamo siamo certi che noi siamo nella volontà del Padre e questa non è piccola cosa.
E’ il motivo profondo per cui noi possiamo sentire di quella pace che ci viene dall’essere fratello sorella e madre del Signore proprio perché disponibili a fare la volontà del Padre”.

Al termine è stato consegnato un piccolo dono a suor Maria Regina che con la voce commossa e un grande sorriso ha voluto ringraziare tutti i presenti e affidarli alla protezione della Vergine Maria, dichiarandosi pronta ad affrontare la sua nuova missione con il cuore pieno della gioia vissuta nel suo servizio in Diocesi.
Dopo la foto di gruppo e i saluti un momento conviviale ha concluso la mattinata prima che un aereo portasse la suora dall’altra parte del mondo, nella sua India.

d.c.

Data: 29/07/2015



Archivio Notizie


Diocesi di Tortona

p.zza Duomo, 12
15057 Tortona (AL)

CONTATTACI

Il magazine della Diocesi

Il Popolo

VEDI ONLINE

oppure

SCARICA L'APP

La radio ufficiale della Diocesi

RadioPNR

VEDI ONLINE

oppure

SCARICA L'APP


©2023 - Diocesi di Tortona