Martedì, 16 Luglio 2024
Diocesi di Tortona
Sua Ecc.za Rev.ma
Mons. Guido Marini
Vescovo

IL PROGRAMMA DEL MEIC

IL PROGRAMMA DEL MEIC

Approvato dal Consiglio nazionale riunitosi a Roma

IL PROGRAMMA DEL MEIC PER IL PROSSIMO TRIENNIO 

ROMA - Il consiglio nazionale del MEIC (Movimento ecclesiale di Impegno Culturale), riunitosi a Roma nei giorni scorsi, ha approvato il programma delle attività per il prossimo triennio, che prevede il completamento dei progetti precedentemente avviati (progetto “Concilio”, progetto “Sud”) e l’avvio di un nuovo progetto dedicato alla comunicazione.

In particolare, il progetto “Concilio” si articolerà lungo le linee direttrici definite dall’assemblea dello scorso mese di ottobre, le quali prevedono la possibilità per i singoli gruppi diocesani di “sviluppare le tematiche ritenute più significative nell’attuale momento civile ed ecclesiale”.
Rispetto al passato verrà privilegiata la “fase di proposta, di raccolta ed esame di esperienze” rispetto alla “fase di studio” mentre sarà potenziata l’attività di inserimento nel sito di “documenti relativi alle iniziative attuate (relazioni, esperienze, ecc.) in modo da farli diventare patrimonio di tutti”.

Il triennio vedrà la prosecuzione del progetto “Sud” a proposito del quale saranno pubblicati i risultati delle iniziative realizzate, avanzate proposte di soluzioni e idee per il futuro senza limitarsi alla denuncia e all’analisi dei problemi.

Il progetto “Comunicazione” mira a riesaminare tutti gli aspetti dell’attività di informazione e comunicazione del Movimento, dalla rivista “Coscienza”, per la quale viene ipotizzato un nuovo progetto editoriale, alla possibilità di dar vita ad un’unica rivista culturale con Azione Cattolica e FUCI, al potenziamento del sito web.

Il programma prevede anche la ripetizione con “obiettivi meno ambiziosi” dell’esperienza degli “Osservatori” per la raccolta di documenti, informazioni, ecc., messi a disposizione di tutto il Movimento e quali punti di riferimento per le iniziative della Presidenza e del Consiglio nazionale.
Sono previsti osservatori relativi a “Teologia, Chiesa, Ecumenismo”, “Cittadinanza, Politica, Pace”, “Economia, Lavoro, Ambiente”, “Formazione, Fede e Sfide di oggi”.

Un programma molto ambizioso, dunque, con il quale il MEIC si pone, ancora una volta come coscienza critica per contribuire alla crescita della Chiesa e della società civile e alla diffusione dei valori della fede cattolica nel mondo del lavoro e delle professioni.

Cesare Raviolo

Data: 18/03/2015



Archivio Notizie


Diocesi di Tortona

p.zza Duomo, 12
15057 Tortona (AL)

CONTATTACI

Il magazine della Diocesi

Il Popolo

VEDI ONLINE

oppure

SCARICA L'APP

La radio ufficiale della Diocesi

RadioPNR

VEDI ONLINE

oppure

SCARICA L'APP


©2023 - Diocesi di Tortona