Diocesi di Tortona
Home
cerca:
Venerd́, 26 Maggio 2017
Il Vescovo

Navigazione

 


Ultime Notizie


La DiocesiLa CuriaOrganismi PastoraliVicariati e Parrocchie

GUARDA GLI ULTIMI VIDEO PROPOSTI DAL SERVIZIO COMUNICAZIONI DELLA DIOCESI

SOSTIENI CON LA TUA OFFERTA I SERVIZI VIDEO DELLA DIOCESI (Dirette, riflessioni, omelie, ecc.)


visita

Notizie - La solennità di Santa Croce

Il 14 Maggio è stata inaugurata anche la mostra di inediti di Lorenzo Perosi

TORTONA - La città, dal 13 al 15 Maggio si è vestita a festa per la solennità di Santa Croce che, secondo un’antica tradizione, ricorre la seconda domenica di maggio.
La solennità è legata alla presenza di una preziosa reliquia della Croce di Gesù che per l’occasione è stata esposta sull’altare maggiore del Duomo.
Questi tre giorni sono stati ricchi di vari momenti culturali e aggregativi.
Al tradizionale luna park in piazza Allende, per tre giorni si sono aggiunti, in centro storico e nelle zone limitrofe, le bancarelle della fiera e l’esposizione dei concessionari d’auto e la storica Pesca di beneficenza a cura del Gruppo di Volontariato Vincenziano.

Immancabile anche la grande tombola a favore della Croce Rossa nel pomeriggio di domenica.
Molto visitate sono state anche la mostra documentaria allestita a Palazzo Guidobono sulla Seconda Guerra Mondiale e la Pinacoteca della Fondazione CRT “Il Divisionismo”.
Sabato 13 Maggio, alle ore 11.30, è stata inaugurata anche la mostra “Manoscritti inediti e cimeli perosiani” ospitata all’interno del Museo di Arte Sacra diocesano e visitabile fino al 18 giugno.
Alla cerimonia erano presenti Giovanna Bianchi, presidente del Lions Club Tortona Castello, il vicesindaco della città Marcella Graziano, il Vescovo Mons. Viola, la responsabile dell’Ufficio Beni Culturali della Diocesi Lelia Rozzo e Umberto Battegazzore, condirettore artistico con don Paolo Padrini di “Perosi 2017” e curatore musicale della mostra.
La presidente Bianchi ha spiegato in che modo il Lions Tortona Castello è riuscito ad acquistare e poi donare alla Diocesi di Tortona un gruppo di manoscritti molto importanti, alcuni inediti e finora sconosciuti.
Grazie all’interessamento e al gesto munifico del Lions Club i capolavori del maestro Perosi sono finalmente ritornati a “casa” dopo aver girato per il mondo. Anche Marcella Graziano e Mons. Viola hanno espresso sentimenti di gratitudine e di apprezzamento per questo gesto che rende più ricca la città e la diocesi.

Nella serata di sabato 14 Maggio si è anche ufficialmente aperta la kermesse “Tortona Città della Musica – Perosi 2017” con il grande concerto di 100 studenti del Conservatorio di Torino che hanno suonato nel Santuario della Madonna della Guardia di Tortona.
Un concerto moderno e frizzante che ha coinvolto un pubblico eterogeneo fatto di giovani, famiglie e ascoltatori più maturi che hanno apprezzato l’esecuzione, per la prima volta in città, delle musiche di Jhon Williams e dei brani tratti da film come Star Wars e Schindler’s List.
L’evento, dal tema molto significativo “San Luigi Orione e San Giovanni Bosco: due volti, due Santi, un futuro nuovo per i giovani”, promosso dal Club Lions Tortona Host, è stato arricchito dagli interventi del Rettore del Santuario don Renzo Vanoi, del Vescovo Mons. Vittorio Viola, della direttrice dell’Istituto San Giuseppe e del Maestro Vittorio Marchese, condirettore artistico del “Festival delle Orchestre giovanili - Youth 2017”.

1/santa croce 2017.jpgLa solennità di Santa Croce, il 15 maggio, si è conclusa con il solenne pontificale delle ore 18, presieduto dal Vescovo.
Con lui, sull’altare, il Vicario Generale mons. Bonati, Sua Beatitudine Svjatoslav Shevchuk, Patriarca della Chiesa Greco - Cattolica Ucraina, il parroco e il vice della cattedrale, i sacerdoti diocesani e p. Catalin Aftodor, parroco della chiesa ortodossa rumena di Tortona.
Ai fedeli che gremivano la cattedrale, al sindaco Gianluca Bardone, ai rappresentanti dell’amministrazione comunale, alle autorità militari cittadine, Mons. Viola ha rivolto il suo saluto e il suo ringraziamento.
Nell’omelia ha invitato i presenti a volgere lo sguardo alla Croce, posta in bella evidenza sull’altare principale, con “la consapevolezza che abbiamo bisogno della Santa Croce per essere salvati.
La Santa Croce è “il legno di salvezza al quale aggrapparci per salvarci e godere la pienezza di vita nell’eternità, nel cielo. – ha detto ancora il Vescovo – La gioia che ci viene dall’offerta di Cristo si diffonde in noi ed entra anche nelle tenebre profonde della nostra vita”.
La benedizione finale è stata impartita dal Vescovo e da Sua Beatitudine nel segno di una profonda comunione spirituale.

Daniela Catalano

Data: 17/05/2017



Archivio Notizie: La solennità di Santa Croce

Stampa
Stampa

 

 


Area Riservata

:
:

Calendario
«Maggio 2017»
LuMaMeGiVeSaDo
1234
Diocesi: 4.INCONTRO PRESBITERI E DIACONI
567
891011
Diocesi: 11.PELLEGRINAGGIO DIACONI
121314
Diocesi: 14.INCONTRO FORMATIVO PAST. FAM.
Diocesi: 14.INCONTRO FORMAZ. CATECHIS.
15161718192021
22232425262728
29
Diocesi: 29.CDAE
3031    

Mese corrente


Riepilogo: Maggio 2017

 


©2010 - Diocesi di Tortona

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru Energized by LamorfaLAB