Diocesi di Tortona
Home
cerca:
Venerdì, 10 Aprile 2020
Il Vescovo

Navigazione

 


Ultime Notizie


La DiocesiLa CuriaOrganismi PastoraliVicariati e Parrocchie

Celebrazioni Settimana Santa 2020

Lettera Pastorale 2019

Notizie - Scuola di Teologia

Si è aperto l’anno accademico della Scuola di Teologia.
La prolusione è stata tenuta da don Maurizio Ceriani

TORTONA - Martedì 11 ottobre, presso il Seminario diocesano di Tortona, don Maurizio Ceriani, parroco di Casei Gerola, ha tenuto la prolusione del nuovo anno accademico della Scuola diocesana di Teologia.
Il tema della “Lectio magistralis” è stato: “Gesù Cristo, orizzonte infinito della Misericordia di Dio”.
Don Ceriani ha sottolineato l’importanza e la necessità di proclamare il Credo non solo con le labbra, come purtroppo a volte si è abituati a fare nelle assemblee liturgiche, ma avvicinandosi con il cuore al grande contenuto della professione di fede.

“Noi professiamo che crediamo in un solo Signore Gesù Cristo, unigenito Figlio di Dio.
Quindi il Figlio di Dio incarnato nel grembo di Maria, fatto uomo, crocifisso e risorto è l’orizzonte della Misericordia del Padre perché è l’orizzonte dell’amore del Padre.
Dio esiste in questo atto incomprensibile ma straordinariamente bello e meraviglioso cioè l’atto in cui il Padre ama e si dona al Figlio in quella comunione di amore che è lo Spirito Santo: questa è l’unica realtà, l’unica verità in cui tutto esiste e nella quale a noi è offerta la salvezza”.

Il relatore poi aprendo il testo della Sacra Scrittura ha commentato il bellissimo scritto di San Paolo agli Efesini paragonandolo metaforicamente al “Botafumeiro” di Santiago di Compostela che incensa qualcosa di santo e degno di essere venerato e seguito.

“San Paolo afferma – ha detto don Ceriani – che ci fu un momento della sua vita che fu rapito al terzo cielo e udì cose inenarrabili.

Un’esperienza inenarrabile del mistero di Dio che lo Spirito Santo gliele fa narrare in particolare in una della più alte pagine della scrittura in cui è rivelato il mistero profondo di Dio, dell’uomo e della storia”.

Ha concluso il suo intervento con l’esortazione a lasciarsi immergere nell’amore di Dio: “C’è un disegno in Dio di noi ben formato.

Un disegno che si realizza nel momento in cui la nostra libertà desidera, ama, decide di entrare in Cristo”.

“I sacramenti – ha aggiunto – sono il luogo in cui il progetto di Dio ci raggiunge in quello spazio di storia in cui esistiamo e lo trasforma in storia di salvezza”.

Fabio Mogni

Data: 19/10/2016



Archivio Notizie: Scuola di Teologia

Stampa
Stampa

Area Riservata

:
:

Calendario
«Aprile 2020»
LuMaMeGiVeSaDo
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Mese corrente


 


©2010 - Diocesi di Tortona

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru Energized by LamorfaLAB