Diocesi di Tortona
Home
cerca:
Venerdì, 10 Aprile 2020
Il Vescovo

Navigazione

 


Ultime Notizie


La DiocesiLa CuriaOrganismi PastoraliVicariati e Parrocchie

Celebrazioni Settimana Santa 2020

Lettera Pastorale 2019

Notizie - Concerto di ringraziamento per Perosi

L’11 ottobre la serata a Genova e il 12 la Messa in Duomo e l’omaggio musicale

TORTONA - Al termine della Settimana della Musica che si è conclusa sabato 8 ottobre, sono proseguite le celebrazioni per ricordare il 60° anniversario della morte di Lorenzo Perosi.

L’11 e il 12 ottobre ci sono stati ancora tre momenti importanti che hanno coinvolto la città di Tortona e Genova.

Martedì 11 ottobre, alle ore 21, gli Enti organizzatori di “Perosi 60: Tortona città della musica”, i gruppi dell’UCID (Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti) di Liguria e Piemonte, in collaborazione con l’associazione “Amici di Palazzo della Meridiana” e con il Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova, hanno organizzato nello splendido Salone del Cambiaso all’interno del Palazzo della Meridiana il concerto “Perosi a Genova”.

Ospite d’onore della serata il Cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e preseidente della Regione Ecclesiastica Ligure a cui la Diocesi tortonese appartiene.

Ad accompagnare il Vescovo Mons. Vittorio Viola c’erano il sindaco di Tortona Gianluca Bardone, il direttore artistico di “Perosi 60” don Paolo Padrini, il rettore del Santuario della Madonna della Guardia don Renzo Vanoi e i rappresentanti delle istituzioni tortonesi.

Ha introdotto il concerto Roberto Iovino, Direttore del Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova.

L’“Ensemble Lorenzo Perosi” formato da Marcello Bianchi e Valerio Giannarelli, ai violini, Maurizio Redegoso alla viola, Claudio Merlo al violoncello e Daniela Demicheli al pianoforte ha eseguito di Lorenzo Perosi il Quartetto per archi numero 10, il Quintetto numero 3 per pianoforte e archi e il Quintetto numero 1 per pianoforte e archi.

Il 12 ottobre era il giorno dell’anniversario della morte di Perosi, avvenuta nel 1956.

Per fare memoria di questa data alle ore 18, in Cattedrale, il Vescovo ha presieduto la Messa solenne in suffragio del Maestro.

Hanno concelebrato don Padrini, don Vanoi, don Claudio Baldi, mons. Francesco Giorgi, don Luigi Quaglini e don Pinuccio Volpara.
Mons. Viola all’inizio della funzione ha sottolineato come dopo aver ascoltato la musica e ricordato la persona, geniale e fragile, di Perosi sia anche giusto “fare di questo ricordo una preghiera di suffragio per don Lorenzo, sacerdote della Chiesa tortonese donato alla Chiesa universale e alla cultura per il mondo intero”.
Ha espresso sentimenti di gratitudine a Dio perché attraverso la musica don Lorenzo ha donato a tutti “un pallido riflesso della bellezza dell’armonia della vita in Dio”.
Nell’omelia, dopo aver commentato il passo del vangelo del giorno (Lc, 11-42-46), il Vescovo si è soffermato sul brano della Lettera ai Galati (Gal 5,18-25) mettendo in evidenza il fatto che se nella nostra vita riconosciamo i doni della Spirito allora è evidente che lo Spirito è libero di agire dentro di noi.

Parlando dell’esistenza del maestro Perosi, profondamente segnata dalla sofferenza e da una malattia particolarmente faticosa, della sua fragilità, del genio e della bellezza che è passata attraverso di lui e che continua a raggiungerci attraverso la sua opera e la sua arte, Mons. Viola ha dichiarato che gli piace pensare “che questa armonia che lui ha saputo donarci, mettendola a servizio della celebrazione, è una manifestazione dello Spirito Santo in lui, proprio perché messa a servizio del bello che è sempre scintilla di Dio e del mistero che celebriamo”.

“Poche realtà come la musica – ha aggiunto – sono capaci di metterci a contatto con il mistero della Pasqua ovvero con il piano di salvezza che si manifestato nella croce di Gesù”.
Il dono dello Spirito, dunque, “nella generosità con cui si è manifestato nella vita di don Lorenzo, anche nel suo ministero a tratti molto sofferto, ha potuto dare senso alla fragilità dell’uomo che è stata abitata da questa bellezza”.

La Messa è stata animata dalla Corale dell’Accademia “Lorenzo Perosi” di Tortona.
Alle ore 21, nel salone dell’Episcopio, l’atto conclusivo dell’omaggio perosiano.
Con il concerto del ringraziamento la Diocesi ha voluto esprimere la sua gratitudine a tutti coloro che in diversi modi hanno permesso la realizzazione di tutti gli eventi e hanno contribuito a rendere unica e di grande successo questa manifestazione.
A eseguire il concerto ancora l’“Ensemble Lorenzo Perosi” che ha ripoposto anche in città il programma perosiano eseguito a Genova.

Daniela Catalano

Data: 19/10/2016



Archivio Notizie: Concerto di ringraziamento per Perosi

Stampa
Stampa

Area Riservata

:
:

Calendario
«Aprile 2020»
LuMaMeGiVeSaDo
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Mese corrente


 


©2010 - Diocesi di Tortona

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru Energized by LamorfaLAB